Cascina

Gli onesti

Gli onesti
Oggi, nell’anno 399 a.C., parleremo di una faccenda che sta a cuore a moltissime persone.
Tiche, la dea della fortuna, è stata accecata da Zeus. Stessa sorte è toccata a suo figlio, il dio della ricchezza Pluto. Che per giunta è scomparso. Tiche accecata finisce nelle mani di un povero contadino e il suo schiavo. I due le propongono di aiutarla a riacquistare la vista e a cercare suo figlio, ma in cambio le chiedono di favorire le sorti degli onesti. Essi si ritengono tali. E lo sono davvero. Si, ma fino a un certo punto. Vogliono che solo gli onesti siano fortunati. Ma chi distingue gli onesti dai disonesti? Chi decide?
Lo spettacolo trae ispirazione da diverse commedie di Aristofane, principalmente il Pluto, di cui conserva l’impianto tematico: la distribuzione delle ricchezze nelle vite dei mortali.

La data
23 novembre Cascina, Città del Teatro

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 14.00 € - Posto Unico
  • 21:00

Ti potrebbero interessare